Prev article
email share on facebook tweet this share on Google plus print
Next article

Due giorni a parlare di Bolkestein fra Forte dei Marmi e Viareggio

Fra mercoledì e giovedì ho continuato il mio giro dei mercati a Forte dei Marmi e Viareggio, per parlare del lavoro fatto sulla direttiva Bolkestein. Come sempre è stato molto apprezzato lo slittamento di tre anni delle gare che abbiamo approvato, una boccata d’ossigeno che potrebbe anche convincere qualche ambulante a tornare ad investire, dopo anni di incertezza. E penso che anche le parole di Calenda siano servite a dare maggiore tranquillità ai piccoli commercianti.

Questa è solo una delle tante cose che abbiamo fatto e influenzano direttamente la vita delle persone, ma è anche una metafora di questa campagna elettorale: mentre il PD si è rimboccato le maniche per risolvere questa difficile situazione, lo stesso centrodestra di Berlusconi che ha inserito gli ambulanti nella Bolkestein nel 2010 ora promette cure miracolose. Ma sono sicuro che le persone sapranno distinguere i risultati dalle parole. Non mi stancherò mai di dirlo: continuiamo a parlare con le persone del nostro lavoro, i giochi sono ancora apertissimi e gli ultimi giorni sono quelli veramente decisivi.